Tesla taglia bruscamente i prezzi all’aumentare della domanda

In arrivo anche nuovi concorrenti. Quest’anno, General Motors inizierà la produzione delle versioni elettriche del pickup Chevrolet Silverado e dei SUV Chevrolet Blazer ed Equinox.

Anche Tesla ce l’ha Problema in Cina, il suo mercato più grande, dove un produttore locale, BYD, è ora il marchio n. 1 di veicoli elettrici. Tesla ha recentemente tagliato i prezzi in Cina e una dichiarazione Vendite globali totali fino al 2022 Questo è stato inferiore alle aspettative degli analisti.

Sebbene Tesla sia ancora elogiata per le tecnologie avanzate installate nelle sue auto e per il loro stile elegante, Tesla è stata lenta ad aggiungere alla sua linea di modelli. Offre solo quattro veicoli e i due modelli di lusso sono fuori dalla portata della maggior parte dei consumatori tradizionali. Ha lanciato un’auto per l’ultima volta nel 2020, quando la Model Y è entrata in produzione.

A partire dal 2019, Tesla ha promesso di introdurre un pickup chiamato Cybertruck, ma ha ritardato la sua produzione più volte. L’azienda ora spera di lanciarlo quest’anno. Il Cybertruck ha un design spigoloso e futuristico e dovrebbe essere venduto come veicolo di lusso, il che ridurrà il suo fascino. In passato il sig. Musk ha espresso interesse per la costruzione di un’auto elettrica che potrebbe essere venduta per circa $ 25.000, ma non ha definito alcun piano formale.

A dicembre, Tesla ha iniziato a consegnare un numero limitato di semirimorchi alimentati a batteria al suo primo cliente, PepsiCo.

“Vediamo che i problemi di domanda rimangono fino a quando Tesla non introdurrà offerte a basso costo nel 2025, che probabilmente avverrà solo nel 2025”, ha dichiarato l’analista di Bernstein Tony Sacconaghi in una dichiarazione questo mese.

READ  7.000 infermieri scioperano in 2 ospedali di New York City

Tesla ha indicato che è disposta a concedere qualche profitto nell’abbassare i prezzi dei suoi modelli attuali per aumentare il volume delle vendite. La società in genere mostra margini di profitto lordo del 26 percento, il doppio di quelli di alcune case automobilistiche rivali, il che ha portato gli investitori a fare offerte sulle sue azioni, rendendola la casa automobilistica più preziosa del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *