La Germania approva 2 Leopard Tanks per l’Ucraina; Gli Stati Uniti si impegnano con M1 Abrams

Commento

BERLINO – Mercoledì il governo tedesco ha annunciato l’intenzione di consegnare all’Ucraina 14 carri armati Leopard 2 del Paese e ha permesso ad altri Paesi di inviarli, ponendo fine a mesi di dibattito tra gli alleati occidentali e contribuendo a spostare gli equilibri sul campo di battaglia.

Anche l’amministrazione Biden dovrebbe annunciare mercoledì Invia l’M1 Abrams, il principale carro armato americano, almeno non fino all’autunno, ha detto un alto funzionario statunitense a conoscenza della situazione, che ha parlato a condizione di anonimato a causa della delicatezza della questione. Washington dovrebbe inviarne almeno 30.

In Europa, il governo tedesco ha dichiarato in una dichiarazione che l’obiettivo è quello di assemblare rapidamente due battaglioni di carri armati Panther 2 – l’equivalente di almeno circa 80 carri armati – per l’Ucraina. Nella prima fase, la Germania fornirà 14 carri armati Leopard 2 A6 a una società dal magazzino della Bundeswehr. Anche altri alleati europei forniranno carri armati.

I funzionari ucraini affermano che i Leopard 2 – veloci, relativamente facili da usare e abbondanti in Europa – aiuteranno le loro forze a ottenere un vantaggio sul campo di battaglia. Non è chiaro quando i carri armati tedeschi potrebbero essere consegnati.

Cosa c’è di così speciale nei carri armati tedeschi Panther 2 per l’Ucraina?

Berlino ha resistito a lungo alle richieste di dispiegare carri armati senza collaborare con gli alleati, dicendo che non vuole essere vista come un partecipante diretto alla guerra e ha invitato la Russia a potenziali ritorsioni. Nelle ultime settimane, i funzionari tedeschi sono stati più aperti Allega qualsiasi decisione di spedire carri armati Per un’azione simile da parte degli Stati Uniti.

READ  Rupert Murdoch rinuncia al progetto di fondere Fox e News Corp

Ma l’intensa pressione internazionale – e l’apparente capovolgimento della posizione di Washington sull’invio dei suoi carri armati – sembra aver fornito lo slancio.

“Stiamo agendo in modo strettamente coordinato a livello internazionale”, ha dichiarato il cancelliere tedesco Olaf Scholes in una nota.

In qualità di produttore del Leopard 2, uno dei carri armati più utilizzati in Europa, la Germania si prepara a consegnare la chiave dell’intero pacchetto all’Ucraina, poiché la riesportazione richiede l’approvazione di Berlino. La Polonia e diversi membri europei della NATO hanno indicato la loro disponibilità a schierare i Panther 2. Finlandia, Grecia, Polonia, Spagna, Svezia, Svizzera e Turchia ne hanno almeno 100.

“La decisione di rilasciare Leopard 2 è stata difficile, ma inevitabile”, ha dichiarato Marie-Agnes Strack-Zimmermann, capo della commissione per la difesa del parlamento tedesco. Lo ha twittato. “Questo è un messaggio di redenzione per un’Ucraina malconcia e coraggiosa”.

Gli alleati europei avevano sperato di annunciare un lotto di Leopardi in un incontro in Ucraina alla base aerea di Ramstein in Germania la scorsa settimana. Ma il nuovo ministro della Difesa di Berlino aveva detto che la Germania aveva bisogno di più tempo per decidere e valutare “con attenzione” la sua posta in gioco.

Mentre la Germania trascinava i piedi, la Polonia, che prevede di inviare Panthers o 14 carri armati, ha minacciato di farlo con o senza il permesso di Berlino. Martedì, La Polonia ha chiesto formalmente l’autorizzazione tedesca per le riesportazioni, aumentando la pressione su Berlino per giungere a una conclusione.

Anche i massimi consiglieri per la sicurezza nazionale di Germania, Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti sono a Washington mercoledì per discutere dell’Ucraina. La Gran Bretagna ha dichiarato che schiererà un numero limitato dei suoi principali carri armati Challenger 2.

READ  Derek Carr lascia Las Vegas Raiders | I predatori di Las Vegas

Accettare di inviare i Panthers è un grande passo verso la fine della guerra in Ucraina “vincendo”, ha detto il parlamentare del Partito Democratico Cristiano ed esperto di politica estera Norbert Rotgen. Ma ha detto che il rifiuto della Germania dell’azione europea sui carri armati senza il coinvolgimento degli Stati Uniti è stato un “segnale di disastro”. Lo ha twittato.

“Scholz ha esercitato con successo pressioni sugli americani, a condizione che consegnino solo con gli Stati Uniti”, ha aggiunto, “Washington non lo dimenticherà presto”.

Un portavoce del Pentagono ha dichiarato il 24 gennaio che gli Stati Uniti sosterranno le esigenze di sicurezza dell’Ucraina dopo che il presidente Biden ha deciso di inviare carri armati M1 Abrams. (Video: Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti)

Funzionari ucraini e legislatori statunitensi hanno esortato l’amministrazione Biden ad approvare anche un numero limitato di carri armati Abrams, sostenendo che sarebbe stato più facile per Berlino inviare i propri carri armati.

Un altro funzionario statunitense ha affermato che gli Stati Uniti dovrebbero ordinare almeno 31 carri armati Abrams e otto veicoli di supporto nell’ambito del programma. Invece di essere prelevate dagli arsenali statunitensi come molte delle armi inviate in Ucraina, ha detto il funzionario, saranno acquistate utilizzando i soldi dell’Iniziativa di assistenza alla difesa dell’Ucraina, che è stata assegnata dal Congresso. problema.

Non più tardi della scorsa settimana, alti funzionari statunitensi hanno insistito sul fatto che l’Abrams sarebbe stato troppo gravoso per essere gestito e mantenuto dall’esercito ucraino.

“Non credo che ci siamo ancora”, ha detto il sottosegretario alla Difesa Colin Call ha detto ai giornalisti La scorsa settimana, al ritorno da Kiev. “Abrams è un equipaggiamento molto complesso. È costoso. È difficile da addestrare.

READ  L'S&P 500 è sceso all'inizio dell'ultima settimana di negoziazione del 2022

L’aggiunta di carri armati moderni all’esercito ucraino solleva interrogativi su come gli Stati Uniti o i suoi alleati possano addestrare le forze ucraine a usarli e incorporarli nelle formazioni del campo di battaglia insieme ad altre attrezzature occidentali fornite di recente.

I funzionari polacchi hanno dichiarato la scorsa settimana che intendono iniziare ad addestrare gli ucraini sui leopardi entro pochi giorni.

Gli Stati Uniti forniranno carri armati M1 avanzati all’Ucraina

Un’altra possibilità è addestrare un gran numero di forze ucraine presso l’area di addestramento di Grafenwoehr nella campagna bavarese della Germania. La più grande struttura statunitense in Europa questo mese ha iniziato a ospitare un battaglione di 600 soldati ucraini per imparare a combinare artiglieria, veicoli da combattimento di fanteria e altre armi occidentali in una guerra di “armi combinate”. . La struttura è utilizzata anche per l’addestramento ai carri armati.

Con circa 55 tonnellate, il Leopard è leggermente più piccolo dell’Abrams da 65 tonnellate. Il carro armato tedesco funziona con l’onnipresente carburante diesel, mentre l’Abrams ha un motore a turbina multicombustibile che in genere funziona con carburante per jet JP-8, ma può accettare altri tipi.

Lamothe e Deung hanno riferito da Washington. Contributo di Vanessa Guinan Bank a Berlino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *