Inondazioni in California: tutta Montecito sotto ordine di evacuazione

LOS ANGELES (AP) – I soccorritori hanno completato le ricerche di un bambino di 5 anni travolto dalle inondazioni nella California centrale, mentre l’intera comunità costiera di Montecito è stata evacuata lunedì. condizione.

Decine di migliaia di persone erano senza elettricità e alcune scuole sono state chiuse per la giornata. Strade e autostrade si sono trasformate in fiumi impetuosi, alberi sono caduti, frane di fango e gli automobilisti hanno ruggito mentre colpivano blocchi stradali causati da detriti caduti. Il bilancio delle vittime delle implacabili tempeste è salito da 12 a 14 lunedì dopo che due persone sono state uccise dalla caduta di alberi, hanno detto funzionari statali.

Una ricerca di quasi sette ore per il ragazzo ha portato alla luce solo la sua scarpa, prima che i funzionari lo annullassero perché le acque erano troppo pericolose per i subacquei. Il ragazzo non è stato dichiarato morto, ha dichiarato Tony Cipolla, portavoce dell’ufficio dello sceriffo della contea di San Luis Obispo.

Cal Fire/San Luis Obispo County Assistant Chief Tom Swanson ha detto che la madre del ragazzo stava guidando un camion quando è stata catturata dalle acque alluvionali intorno alle 8 del mattino vicino alla piccola città di Paso Robles nell’entroterra della costa centrale della California.

Gli astanti sono stati in grado di tirare fuori la madre dal camion, ma il ragazzo è stato trascinato fuori dal veicolo, forse in un fiume, ha detto Swanson. In quel momento non c’era nessun ordine di evacuazione nella zona.

A circa 130 miglia (209 chilometri) a sud, l’intera comunità di Montecito e le valli colpite dai recenti incendi erano sottoposte a un ordine di evacuazione arrivato nel quinto anniversario della frana. Ha ucciso 23 persone e distrutto più di 100 case lungo la costa.

READ  2 morti e 4 feriti nella sparatoria nel Lower Ninth Ward

Il National Weather Service ha registrato precipitazioni fino a un pollice (2,5 centimetri) all’ora, con forti piogge previste durante la notte negli altopiani dove le strade attraversano colline alberate fiancheggiate da grandi case. Montecito si stringe tra le montagne e il Pacifico e ospita celebrità tra cui Oprah Winfrey, Rob Lowe e Harry e Meghan, il duca e la duchessa del Sussex.

La proprietà di Jamie McLeod era soggetta a un ordine di evacuazione di Montecito, ma ha detto che non aveva modo di “scendere dalla montagna” con il torrente straripante da un lato e il fango dall’altro. Il proprietario di 60 anni del Santa Barbara Bird Sanctuary ha detto che uno dei suoi dipendenti è venuto a fare la sua consegna settimanale di cibo e si è bloccato.

McLeod ha detto di sentirsi fortunato che la sua casa si trovi su un terreno più elevato e che la corrente sia ancora attiva. Ma ha detto di essere stanco dei frequenti ordini di evacuazione dopo i massicci incendi che hanno seguito una devastante frana cinque anni fa.

“Non è facile trasferirsi”, ha detto McLeod. “Lo adoro assolutamente, tranne per il disastro.”

Lo sceriffo della contea di Santa Barbara Bill Brown ha affermato che la decisione di evacuare quasi 10.000 persone è stata “basata sui continui tassi di precipitazioni elevate”. I torrenti strariparono e molte strade furono allagate.

Le corsie in direzione nord della US 101, un’importante arteria costiera, dovrebbero rimanere chiuse fino a martedì. Diverse autostrade e strade locali sono state chiuse a causa di frane e allagamenti.

Lungo la costa, nella contea di Santa Cruz, sono stati emessi ordini di evacuazione per circa 32mila residenti che vivono vicino a fiumi e torrenti ingrossati dalla pioggia. Il fiume San Lorenzo è stato dichiarato in piena e le riprese dei droni hanno mostrato decine di case immerse in acque fangose ​​e marroni, con le cime delle auto che facevano capolino.

READ  La dieta mediterranea fa davvero bene. Ecco perché.

La residente di Felton, Maria Cucciara, ha camminato per contare le sue benedizioni dopo che “un grosso ramo ha arpionato” il tetto del suo piccolo studio in un’alluvione minore, ha detto.

“Ho due gattini e avremmo potuto essere uccisi. Era più di una tonnellata “, ha detto.” Quindi, inutile dirlo, è stato molto preoccupante”.

Nicole Martin, proprietaria del Fern River Resort a Felton, ha descritto una scena molto tranquilla lunedì. Mentre tavoli da picnic e altri detriti galleggiavano lungo il gonfio San Lorenzo, i suoi clienti sorseggiavano caffè tra le imponenti sequoie e “si godevano lo spettacolo”, ha detto.

Il fiume di solito si trova a circa 60 piedi (18 metri) sotto le cabine, ha detto Martin, ma filtrava fino a 12 piedi (4 metri) dalle cabine.

Nella California settentrionale, diverse contee hanno chiuso le scuole e più di 35.000 clienti sono rimasti senza elettricità a Sacramento, più di 350.000 al giorno dopo che venti di 60 mph (97 km/h) hanno fatto cadere maestosi alberi sulle linee elettriche, secondo il Sacramento Municipal Utility District. . Tra i nuovi decessi segnalati lunedì, un senzatetto è stato ucciso dalla caduta di un albero nella zona.

Il National Weather Service ha avvertito di una “marcia inarrestabile di fiumi atmosferici” – un lungo tratto di umidità nel Pacifico che scuote pioggia e neve. La pioggia è prevista per i prossimi due giorni dopo che le tempeste della scorsa settimana hanno interrotto l’energia elettrica, strade allagate e zone costiere colpite.

Il presidente Joe Biden ha rilasciato lunedì una dichiarazione di emergenza per sostenere i soccorsi in caso di tempesta e gli sforzi di soccorso in più di una dozzina di contee.

READ  Parti della Groenlandia sono ora più calde di quanto non fossero in 1.000 anni

Il servizio meteorologico ha emesso un allarme inondazioni per gran parte della California settentrionale e centrale, prevedendo da 6 a 12 pollici (da 15 a 30 centimetri) di pioggia fino a mercoledì nelle già sature colline pedemontane dell’area di Sacramento.

Nella zona di Los Angeles lunedì e martedì sono possibili fino a 20 centimetri di pioggia ai piedi delle colline. Era previsto anche un traffico elevato.

Gran parte della California è in una grave siccità, anche se le tempeste hanno contribuito a ricostituire i bacini asciutti.

___

Gli scrittori dell’Associated Press Stephanie Tasio a Los Angeles, Johnny Harr a San Francisco e Olga R. Amy Daxin a Rodriguez, Orange County, Nick Coury a Optos, Martha Mendoza a Santa Cruz e Haven Daly a Felton hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *