Il rep-eletto di New York George Santos deve affrontare questioni di deposito federale

Alcuni addetti ai lavori federali non comprano il rappresentante combattuto. George Santos afferma che dozzine di spese per la campagna da $ 199,99 che ha presentato sono state il risultato di un errore di “database”.

Il neoeletto repubblicano di Long Island è stato oggetto di critiche e indagini da parte del procuratore distrettuale della contea di Nassau e dei pubblici ministeri federali. Dopo che è venuto pulito a The Post sui dettagli chiave della sua vita personale e professionale.

Ulteriori rivelazioni sono arrivate questa settimana secondo cui il team della campagna di Santos ha riportato 37 spese tra aprile 2021 e febbraio 2022, inclusi esattamente $ 199,99 ciascuna. Questa cifra è inferiore dell’uno percento all’importo minimo richiesto per le ricevute dalla legge federale.

La spesa di $ 199,99 include camere all’Hyatt Orlando Hotel e al W Hotel South Beach, oltre a graffette e forniture per ufficio a Target. Ubers, voli aerei, biglietti Amtrak, John F. C’erano pasti al parcheggio dell’aeroporto Kennedy e al Paco Ristorante a The Little Neck, nel Queens.

Gran parte del denaro sospettato della campagna Santos è andato a soggiorni in hotel di lusso in Florida.
Getty Images/iStockPhoto

Il campo di Santos ha accusato problemi di scartoffie.

“Questo problema di segnalazione è stato il risultato di un errore del database e le correzioni sono state presentate alla FEC. Riteniamo che alla FEC siano state fornite informazioni accurate”, ha scritto un rappresentante della campagna di Santos a The Post.

Ma gli acquisti ei loro tassi differenziali sono pubblicamente disponibili sul sito web della Commissione elettorale centrale.

Negozi come Target e Staples erano interessati a spendere.
Negozi come Target e Staples erano interessati a spendere.
REUTERS/Brendan McDermid

“Non ci credo”, ha detto Ann Ravel, ex presidente della FEC, della descrizione di Santos. “I $ 199 depositati hanno più spese.

“Se avessimo presentato un emendamento alla FEC per cambiarlo e la FEC avesse ammesso che si trattava di un errore del database, la FEC avrebbe già cambiato il sito web”, ha affermato.

READ  L'FBI ha fatto irruzione nell'ex ufficio privato di Biden a novembre dopo che la sua squadra ha trovato documenti riservati

“Eventuali transazioni modificate e dichiarazioni presentate dai comitati si rifletteranno nei dati attraverso il sito Web della FEC”, ha affermato Christian Hillard, un rappresentante della FEC.

Immagine di un treno Amtrak.
Altre spese includono biglietti Amtrak, biglietti aerei e voli.
AFP tramite Getty Images/Luke Sharrett
Una vista generale del cartello Uber Pickup Zone visto a Paramus, NJ.
Giovanni F. Le corse Uber e il parcheggio all’aeroporto Kennedy sono stati trovati a spese di Santos.
Cristoforo Sadowski

I maggiori donatori di Santos a New York stanno adottando un approccio attendista allo scandalo in aumento.

“È complicato. Sto ancora analizzando i miei sentimenti”, ha detto Josh Eisen, un uomo d’affari che ha donato 2.900 dollari sia alla campagna delle primarie di Santos che al suo fondo per le elezioni generali.

John Catsimatidis, il miliardario proprietario dei supermercati Gristedes, ha suggerito con riluttanza a Santos di tagliare l’assegno di $ 2.900. “Mia figlia ha raccolto fondi per lui e io sostengo sempre le figlie”, ha detto.

Immagine di Josh Eisen.
Josh Eisen, uno dei principali donatori della campagna, afferma che la situazione del Santos è “complicata”.

Cats ha detto che la situazione di Santos lo ha “andato un po’ fuori di testa”, ma “sta prendendo la posizione di lasciare che tutti i fatti vengano fuori. Lascia che il procuratore degli Stati Uniti faccia il suo lavoro e scopriamo la verità.

Santos ha anche elencato le spese a nord di $ 199, comprese le spese di Brooks Brothers per oltre $ 1.000 di abbigliamento. Altri $ 713 sono stati per “cibo e bevande” per un evento al The Breakers, un hotel ultra-lusso a Palm Beach.

Santos ha vinificato e cenato i suoi donatori nei luoghi più alla moda di New York e Washington, DC, tra cui Il Mulino e Joe’s Stone Crab, rispettivamente per $ 660 e $ 710, mostrano i moduli FEC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *