Articoli

Carnival Corporation: investimento significativo a favore della riduzione delle emissioni atmosferiche

Carnival Corporation & plc, la più grande Gruppo crocieristico al mondo , ha annunciato a inizio settembre 2013 di aver ricevuto il sostegno da parte di US Environmental Protection Agency ( EPA ), la Guardia Costiera degli Stati Uniti come anche da Transport Canada per attuare un investimento significativo nella tecnologia scrubber a favore della riduzione delle emissioni atmosferiche prodotte dalle navi da crociera.

Il Gruppo Carnival investirà oltre 180 milioni dollari per l’aggiornamento della tecnologia di depurazione dei gas di scarico. I lavori saranno effettuati su 32 navi da crociera che navigano regolarmente all’interno dell’ “American Emission Control Area Nord” ( ECA ) di Carnival Cruise Lines, Holland America Line, Princess Cruises e Cunard

“Si tratta di un risultato significativo, così come una tappa importante per la nostra azienda”, ha dichiarato Arnold Donald CEO di Carnival Corporation. “Lavorando insieme con l’EPA , US Coast Guard e Transport Canada , abbiamo sviluppato una soluzione innovativa per l’aria pulita che fisserà un nuovo corso nella protezione dell’ambiente per gli anni a venire”.

Una volta installata questa tecnologia di scrubber, si supereranno gli standard definiti dal ECA inoltre grazie a questa tecnologia l’azienda ridurre i costi del carburante.

 

Corsica Sardinia Ferries in difesa dell’oro blu!

Sulle navi gialle parte la campagna di sensibilizzazione, che invita a difendere l’ambiente marino attraverso un piccolo gesto: “non buttare i rifiuti in mare, salva la vita agli animali che lo popolano”

“Siate astuti, non buttate i rifiuti” è il messaggio della nuova campagna di sensibilizzazione ambientale presente sulle navi gialle. Con tono leggero e sempre con il sorriso, i poster affissi sulle navi di Corsica Sardinia Ferries e negli uffici dei porti invitano a non compiere un gesto che può danneggiare gravemente l’ambiente marino. Ogni anno 100.000 animali marini muoiono per ingestione di rifiuti, ogni giorno circa 20.000 tonnellate di plastica si riversano negli oceani, 295 miliardi di micro rifiuti galleggiano sul Mediterraneo e 267 specie marine sono a rischio: tartarughe, uccelli e mammiferi.

“L’oro blu non ha prezzo ma il conto è spesso salato”

è il claim presente nei manifesti che riportano questi dati impressionanti e li accompagnano con alcune immagini d’impatto: una medusa avviluppata ad un sacchetto di plastica o un accendino che trova spazio in una scatola di sardine o, ancora, un granchio “rivestito” dai rifiuti che invadono il fondale marino.

I poster sono stati realizzati da Corsica Sardinia Ferries insieme agli organizzatori del Festiventu (www.lefestivalduvent.com), la manifestazione dedicata ai temi ambientali che si svolgerà a Calvi, in Corsica, dal 23 al 27 ottobre 2013 e di cui la compagnia delle navi gialle è un partner consolidato da anni.

 

MSC Crociere: premiate con le “7 Golden Pearls” tutte le navi della Classe Fantasia

Per celebrare la World Water Week, MSC Crociere ha annunciato di aver ottenuto la massima certificazione “Green” rilasciata dall’organismo francese Bureau Veritas in tema di ottimizzazione dei consumi energetici. L’ente di certificazione ha infatti assegnato le “7 Golden Pearls” a tutte e quattro le navi di classe Fantasia: MSC Preziosa, MSC Divina, MSC Splendida, e MSC Fantasia.

 

Consegna 7golden Pearls

Consegnadel “7golden Pearls” a bordo di MSC Perziosa, foto MSC Crociere.

 

Continua a leggere

Costa Crociere: nel 2011 meno gas nocivi per l’ozono, meno gas ad effetto serra

Nella settima edizione del Bilancio Socio–Ambientale i risultati più significativi in area socio-ambientale ottenuti nel 2011: -50% nell’emissione di gas nocivi per l’ozonosfera; -3,8% nel consumo di carburante e conseguenti emissioni di gas ad effetto serra; crescono del 40% le ore di formazione. Avviato il progetto Life+ “SustainableCruise” per la riduzione e il recupero di imballaggi, rifiuti biologici e carta.

 

Continua a leggere