Royal Caribbean punta sulle navi da crociera della Classe Oasis

Royal Caribbean Cruises Ltd. ha concordato con STX France un nuovo ordine per una quarta nave di Classe Oasis, con consegna prevista nel 2018. Inoltre qualche dettagli sulla Oasis III.

 

Classe oasis

Royal Caribbean punta sulle navi da crociera della Classe Oasis.

 

Come annunciato, lo scorso nove maggio 2014, dalla stessa compagnia di crociera durante la posa della prima chiglia per la realizzazione della terza nave da crociera della Classe Oasis è stato concordato con il cantiere STX France un nuovo ordine per una quarta nave sempre della Classe Oasis.

“Con il lancio delle navi di Classe Oasis nel 2009 è stato rivoluzionato il settore del design navale. Oasis of the Seas e Allure of the Seas continuano a rappresentare una classe a sé in termini di soddisfazione degli ospiti e di ritorno economico. La notizia diffusa oggi è il riflesso del loro successo” – ha affermato Richard D. Fain, Chairman e CEO di Royal Caribbean Cruises Ltd. “Siamo entusiasti di poter annunciare l’ordine della quarta nave di Classe Oasis durante la cerimonia di posa della chiglia della terza nave della stessa classe. Questo annuncio rappresenta anche un’attestazione di merito per tutti gli uomini e le donne di STX France che hanno lavorato duramente e con grande spirito di collaborazione su Oasis III”.

La terza e la quarta nave di Classe Oasis si aggiungono alle navi gemelle, Oasis of the Seas e Allure of the Seas –presentate nel 2009 e nel 2010 rivoluzionando l’industria crocieristica e che ancora oggi rappresentano le navi più grandi al mondo. A breve tutte e due le navi faranno tappa nel Mediterraneo, la prima sarà la Oasis of the Seas che raggiungerà il Mar Nostrum per un brevissimo periodo a settembre di quest’anno, invece la Allure of the Seas come anticipato da noi di Passione Crociere sarà presente nel Mediterraneo per l’intera stagione estiva 2015. Imbarchi dall’Italia saranno possibili da Civitavecchia.

 

Dettagli sulla nave da crociera Oasis III

Il nome della tre nave da crociera più grande al mondo non è ancora stato svelato da parte della compagnia Royal Caribbean. Quello che è dato a sapere che la Oasis III avrà un’efficienza energetica superiore del 20 percento rispetto alle due navi già in servizio ossia la Oasis of the Seas e la Allure of the Seas. La quarta nave di Classe Oasis sarà costruita con lo stesso concetto di efficienza.

La posa della chiglia della terza nave di Classe Oasis segna un’importante pietra miliare nel processo di sviluppo della nave, in quanto indica l’inizio della vera e propria costruzione. Durante la cerimonia, un blocco di 1.000 tonnellate che misurava 10×47 metri è stato sollevato all’interno del cantiere.

Classe Oasis

Royal Caribbean punta sulle navi da crociera della Classe Oasis, posa della prima chiglia della Oasis III.

 

Sotto la chiglia sono state posizionate delle monete di nuovo conio, dove resteranno fino al termine dei lavori di costruzione. Quando i lavori staranno per giungere al termine, le monete verranno prelevate e consegnate al Capitano e all’equipaggio perché siamo posizionate a bordo. Secondo la tradizione marittima, si dice che le monete portino fortuna alla nave durante tutta la fase di costruzione e al Capitano e all’equipaggio una volta in mare.

La consegna della terza nave di Classe Oasis sarà nella primavera 2016.

Anche la Oasis III sarà caratterizzata da un design rivoluzionario con una sovrastruttura separata e dal nuovo concetto di “quartieri di bordo” che presenta 7 diverse aree tematiche. Con una stazza lorda di 225,282 tonnellate, 16 ponti e 2.700 cabine, la Oasis III, disporrà anche della Zip line alta circa 25 metri, una giostra fatta a mano, il primo bar in movimento Rising Tide, il favoloso AquaTheatre per spettacoli acquatici e il Central Park con più di 12.000 piante e alberi veri. Non mancheranno anche le attrazioni tipiche Royal Caribbean come ad esempio il simulatore di surf FlowRider, le vasche idromassaggio a sbalzo sul mare, una pista di pattinaggio sul ghiaccio, l’aquapark H2O per i bambini e la Royal Promenade, una grande via interna che misura quasi quasi quanto l’intera lunghezza della nave e offre una vasta scelta di ristoranti, lounge, boutique e molto altro ancora.

Dove sarà impiegata la Oasis III, se nel Mediterraneo, nei Caraibi o magari in Asia oppure in Australia non è ancora dato a sapere, ma con una terza nave della Classe Oasis è ben probabile che per le prossime stagione almeno una resti nel Mediterraneo.

Logitravel

[hr top]