,

Rigalleggiamento di Costa Concordia: ultime ore all’avvio delle operazioni

Rigalleggiamento di Costa Concordia: in relazione all’esito della rie dell’Osservatorio di Monitoraggio tenutasi ieri sabato 12 luglio 2014, la compagnia Costa Crociere dichiara di essere molto soddisfatto.

Dettagli sull’operazione e conferma dell’inizio delle attività verranno forniti oggi, 13 luglio 2014, a Isola del Giglio nel corso di una conferenza convocata alle ore 16:00.

 

rigalleggiamento di costa concordia

Rigalleggiamento di Costa Concordia: ultime ore all’avvio delle operazioni.

 

“Siamo soddisfatti che le autorità abbiano accolto positivamente la documentazione. Tutto è pronto e i tecnici hanno completato positivamente i test e, se le condizioni marittime e metereologiche rimarranno favorevoli, le operazioni di rigalleggiamento inizieranno lunedì mattina, come previsto” dichiara Michael Thamm, Amministratore delegato di Costa Crociere. “Si tratta di un’operazione complessa, mai tentata prima nella storia, ma sappiamo di poter contare sui migliori tecnici al mondo. A loro vogliamo far pervenire un augurio di buon lavoro per il successo di questa grande sfida”.

L’Osservatorio di monitoraggio ha ritenuto valida la documentazione integrativa presentata nei giorni scorsi da Costa Crociere per poter dare il via libera alle operazioni di rigalleggiamento di Costa Concordia: è questo l’esito della rie di ieri e convocata presso la sede del Dipartimento della Protezione civile dal Commissario delegato per la gestione dell’emergenza, Franco Gabrielli.

L’autorizzazione sarà formalizzata nella giornata di oggi, domenica 13 luglio 2014, quando saranno disponibili gli ultimi elementi di dettaglio. Di conseguenza, se le condizioni meteo lo consentiranno, lunedì 14 luglio potranno iniziare le operazioni per il rigalleggiamento di Costa Concordia.

 

Operazioni di rigalleggiamento di Costa Concordia

Le operazioni di rigalleggiamento di Costa Concordia partiranno alle ore 6.00 di lunedì mattina, 14 luglio 2014. La prima fase prevede che la Costa Concordia sia rigalleggiata di circa 2 metri dalle piattaforme e poi spostata, con l’aiuto dei rimorchiatori, 30 metri verso Est. A quel punto la nave sarà saldamente ormeggiata e i tecnici potranno completare l’installazione e il tensionamento di alcuni cavi e catene e abbassare i cassoni del lato di dritta per far loro raggiungere la posizione definitiva. Seguirà poi il rigalleggiamento di Costa Concordia vero e proprio: un ponte alla volta dal ponte 6 al ponte 3 compreso. Complessivamente le operazioni richiederanno circa 6 o 7 giorni. La partenza del relitto è attualmente prevista per il 21 luglio.