Royal Caribbean: Oasis of the Seas salva 23 cubani

Oasis of the Seas, la nave da crociera più grande al mondo, mercoledì scorso 4 aprile ha soccorso 23 profughi cubani nel Mar dei Caraibi. La notizia è stata riportata oggi dal portale d’informazione ANSA.it

I 23 cubani erano partiti dalla località costiera di Granma, nella provincia di Manzanillo diretti in Honduras, per poi proseguire a piedi verso gli Stati Uniti, ma l’imbarcazione, poco dopo la partenza, aveva avuto un’avaria.

I cubani sono stati consegnati alle autorità messicane e inviati in un centro per immigrati a Chetumal, capitale di Quintana Roo, mentre si decide del loro destino.La nave della compagnia americana Royal Caribbean, con a bordo 5.400 passeggeri, stava navigando dal porto di Falmouth in Giamaica verso Cozumel in Messico, quando è stata avvistata una piccola imbarcazione. La Oasis of the Seas si avvicinò alla barca salvando i 23 profughi, tra cui 19 uomini e quattro donne che da 22 giorni erano alla deriva. Una volta a bordo, i cubani hanno ricevuto cibo, acqua, indumenti puliti e medicinali.