Diario di Bordo

MSC Lirica

Una crociera negli Emirati Arabi, alla scoperta del moderno lusso e di meraviglie naturali

Passione Crociere è stato a bordo di MSC Lirica in crociera negli Emirati Arabi da sabato 8 febbraio 2014 per una settimana con partenza da Dubai.

Alla scoperta del Mare Arabico con una crociera negli Emirati Arabi tra il passato e il futuro, luoghi tradizionali e gigantismo moderno, Forti e centri commerciali. Una settima a bordo di MSC Lirica da Dubai verso Abu Dhabi, Khor Al Fakkan sempre negli Emirati Arabi Uniti prima di raggiungere Muscat, capitale dell’Oman e Khasab prima di fare rientro a Dubai.

A bordo di MSC Lirica per una crociera negli Emirati Arabi, alla scoperta del moderno lusso e di meraviglie naturali.

Dopo un volo notturno con Emirates a bordo di un Boeing 777 e imbarco poco dopo le nove di sera da Malpensa, atterriamo alla mattina presto a Dubai. Passiamo il controllo d’immigrazione, prendiamo le valigie e all’uscita veniamo accolti dai collaboratori di MSC Crociere, che ci fanno accomodare in torpedone per una breve trasferta verso la nave da crociera MSC Lirica. Processo d’imbarco velocissimo e alle otto di mattina siamo a fare colazione gustandoci un ottimo cappuccino. Per le bevande abbiamo optato per il pacchetto “Allegrissimo” quindi tutti i nostri scontrini risulteranno sempre a euro 0.00.

A capo di MSC Lirica, nave da crociera varata nel 2003 è lunga 251,25 metri e larga 28,8, il Capitano Raffaele Ponti. Lasciamo Dubai puntualissimi alle 18.00 per la nostra crociera negli Emirati Arabi di sette notti. Maggiori dettagli sulla nave MSC Lirica oppure gli itinerari proposti possono essere consultati cliccando QUI.

Il primo porto che abbiamo toccato è stato Abu Dhabi, raggiunto verso le otto di mattina. Abu Dhabi è la Capitale degli Emirati Arabi, merita una visita sicuramente la Grande Moschea dello Sheik Zayed con libero accesso fino alle 11:30 poi chiusa per le preghiere. È una delle Moschee più grandi al mondo con 800 cupole e 1.000 colonne.


Per trascorrere la giornata in questa metropoli abbiamo scelto il servizio dei Big Bus, con il quale è possibile girare tutta la città con servizio direttamente dal porto crocieristico. Sempre al porto sono a disposizione taxi come anche un servizio di bus navetta gratuita per uscire dall’area portuale, è vietato lasciare quest’area a piedi. Lasciamo il porto di Abu Dhabi alle 19:00 e il giorno successivo lo trascorriamo in mare.

Dopo 257 miglia nautiche raggiungiamo quindi la nostra seconda destinazione durante la crociera negli Emirati Arabi ossia Khor Al Fakkan. Un porto che si addice per una sosta tranquilla in spiaggia oppure un escursione più movimentata con un fuoristrada nel deserto. Noi abbiamo optato per il relax e usciti dal porto, sempre con un bus navetta gratuito, ci siamo fatti portare in un albergo a pochi minuti di trasferta. La struttura offre tutti i servizi di un resort con piscina, spiaggia, sdraio e accesso a internet con Wi-Fi gratuita. Il costo per questi sfruttare questi servizi è di 10 euro a persona, per chi volesse anche mangiare il costo è di 23 euro a persona.

Porto di Khor Al Fakkan

Alle 18:00 lasciamo il porto commerciale di Khor Al Fakkan per raggiungere l’indomani la capitale dell’Oman, Muscat.

A Muscat si vive la storia dell’Arabia con innumerevoli forti, souk tradizionali e musei. La nostra escursione “Panoramica di Muscat e l’Oasi di Nakhal” prenotata a bordo di MSC Lirica parte alle otto e mezza. Durante le 8 ore di escursione, per un costo di 85,90 a persona o 64,90 euro per bambino, abbiamo visitato la Grande Moschea, il forte di Nakhal, l’Oasi di Al Thowara, il Palazzo del Sultano e infine il souk di Muscat. La Moschea è stata realizzata in soli sei anni e completata nel 2001.

La Grande Moschea di Muscat in Oman

Dopo un viaggio in torpedone durato circa un’ora e un quarto raggiungiamo il forte di Nakhai che sorge su un promontorio roccioso.

Il forte di Nakhai

A seguito della visita del Forte, una volta residenza del Governatore, ci siamo dati alla pedicure gratuita presso la Oasi di Thowara dove dei pesciolini si sono messi al lavoro.

Pedicure gratuita presso la Oasi di Thowara

Il pomeriggio si rientra verso Muscat, dove la visita continua con il Palazzo del Sultano e poi tempo libero per lo shopping presso il souk prima di rientrare a bordo di MSC Lirica.

Il porto di Khasab, raggiunto verso le nove di mattina, ci accoglie con la pioggia che per fortuna è di breve durata e ci permette di effettuare una crociera in dhow tra i fiori Arabi. Appena scesi ci propongono l’escursione per 20 euro a persona, accettiamo e dopo una breve trasferta in pullmino saliamo a bordo di queste imbarcazioni tradizionali, alla scoperta dei fiordi ma soprattutto dei delfini.

 Una crociera in dhow tra i fiori Arabi a Khasab

L’escursione dura all’incirca 3 ore. Verso le 18:00 la MSC Lirica lascia il porto di Khasab in Oman per fare ritorno a Dubai.

Per il nostro ultimo giorno della crociera negli Emirati Arabi scegliamo di farci portare a visitare la città Dubai a bordo di un taxi. Questi sono a disposizione direttamente al porto come anche i Big Bus. I taxi sono molto convenienti negli Emirati Arabi Uniti e sono muniti di tassimetro quindi i prezzi sono fissi.

Il Burj Al Arab o meglio conosciuto come la Vela di Dubai

Il nostro tassista ci porta a visitare la Moschea di Jumeirah, la spiaggia pubblica di Jumeirah, l’albergo più famoso al mondo il Burj Al Arab o meglio conosciuto come la Vela di Dubai, Dubai Marina con i suoi innumerevoli grattacieli, l’isola artificiale The Palm Jumeirah con l’albergo The Athlantis, la nuova attrazione del giardino dei fiori Miracle Garden (entrata 20 AED), per terminare infine presso il centro commerciale più grande al mondo, ovvero la Dubai Mall con accanto l’edificio più alto del mondo il Burj Khalifa con ben 828 metri.

 Edificio più alto del mondo il Burj Khalifa

È possibile salire fino al 124esimo piano che si raggiunge in ascensore solo in 60 secondi! Per raggiungere questa piattaforma va acquistato un biglietto, direttamente alla Dubai Mall oppure in anticipo online, opzione consigliata. Rientriamo verso il porto per trascorrere la nostra ultima notte a bordo di MSC Lirica.

Lo sbarco l’indomani avviene molto presto e alle cinque di mattina abbiamo la trasferta verso l’aeroporto di Dubai e a seguire il volo Emirates verso Milano Malpensa.

Per la nave MSC Lirica questa sarà la sua ultima stagione negli Emirati Arabi, per la stagione 2014 / 2015 verrà sostituita con la MSC Orchestra sempre mantenendo lo stesso itinerario. Per maggior dettagli sulla nave e l’itinerario clicca QUI.

MSC Crociere: MSC Lirica verso gli Emirati Arabi

MSC Crociere annuncia che, durante la stagione invernale 2013/2014, MSC Lirica ritornerà negli Emirati Arabi, accompagnando i passeggeri in un viaggio alla scoperta delle tradizioni, della modernità e dei paesaggi incantevoli di questa magnifica regione. Il 5 novembre 2013, la nave salperà dal porto di Genova per una crociera di posizionamento …