MSC Crociere: Il 24 ottobre evento solidale finalizzato alla raccolta fondi contro le leucemie a bordo di MSC Opera

Presentato l’evento di solidarietà “Mettiamoci all’Opera” che si terrà giovedì 24 ottobre alle 18:30 a bordo della nave da crociera MSC Opera che per l’occasione resterà eccezionalmente ormeggiata a Ponte dei Mille nel porto di Genova fino alla mattina successiva.

Organizzato da MSC Crociere e con il patrocinio del Comune di Genova, l’evento ha come fine la raccolta di fondi a favore della ricerca contro le Leucemie. I proventi derivanti dalla vendita dei biglietti saranno destinati all’AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, ad AREO, che opera a favore dell’Unità Operativa Ematologia 1 dell’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino di Genova, all’Unità Operativa Ematologia Clinica e Sperimentale dell’Istituto Giannina Gaslini ed al Comitato Maria Letizia Verga Onlus e serviranno per finanziare importanti progetti di ricerca contro la patologia.

All’evento collaborano anche enti internazionali come PANCARE, gruppo di lavoro europeo che si occupa dello stato di salute dei ragazzi guariti da tumore sia attraverso interventi clinici che di ricerca scientifica, e SIOP Europe, associazione europea per l’oncologia pediatrica.

Foto di MSC Crociere

MSC Opera: foto di MSC Crociere

 

“L’idea nasce dalla consapevolezza delle esigenze della malattia e dalla volontà, quindi di contribuire in maniera concreta. La forza e la passione di un team di professionisti, che uniscono le proprie competenze per un evento che si pone come obiettivo la raccolta fondi per aiutare la ricerca sulla leucemia, la cura e l’assistenza del malato” ha affermato Daniela Picco, Head of on board Marketing di MSC Crociere.

L’Avv. Sergio Bianchi, Presidente AIL Genova e Consigliere di Amministrazione dell’AIL Nazionale, ha sottolineato nel suo intervento: “Siamo onorati di essere parte integrante di questa importante iniziativa. Da oggi nella lotta contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma abbiamo un alleato in più: MSC Crociere. Ringrazio calorosamente l’organizzazione di questo evento perché sta mettendo al servizio della ricerca scientifica e della cura del malato ematologico, la competenza, l’esperienza e la sensibilità di un gruppo di persone veramente speciali, unite in una splendida gara di solidarietà”.

“Siamo molto felici di dare un supporto a questa iniziativa di MSC Crociere e dell’Associazione Italiana di Leucemia – ha detto Carla Sibilla, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova – Ricordo che con MSC abbiamo attivato forme di collaborazione a diversi livelli che si sono sostanziate in progetti molto proficui, tra i quali il rifacimento della facciata del Museo di Storia Naturale Doria e gli itinerari per croceristi in città. Vorrei concludere ringraziando gli sponsor che hanno già aderito a questa iniziativa e invitando veramente tutti a partecipare, vista la buona causa dell’evento”.

Gli ospiti a bordo, dopo un cocktail di benvenuto, potranno assistere nel teatro della nave ad uno spettacolo in cui si esibiranno gli artisti di Zelig capitanati da Katia Follesache che condurrà la serata e successivamente ad un concerto di  Edoardo Bennato che si esibirà cantando alcune delle sue canzoni più famose. Ad intervallare i momenti dello show, saranno vari momenti di presentazione dell’iniziativa e la consegna degli “assegni” alle associazioni coinvolte.

Dopo lo spettacolo, gli ospiti si recheranno presso i vari ristoranti della nave, dove verrà servita la cena con le ricette firmate dallo chef Filippo La Mantia. Successivamente sarà possibile proseguire l’indimenticabile serata scegliendo tra le molte attività ludiche disponibili a bordo, come la discoteca, il casinò o l’intrattenimento musicale nei vari lounge bar della nave.

Per partecipare alla serata di beneficenza è possibile acquistare un biglietto di 200 euro senza pernottamento a bordo o di 250 euro con il pernottamento a bordo. Oppure è possibile fare una donazione sul conto intestato a «Mettiamoci all’Opera» presso la Banca Carige, Iban: IT67A0617501594000002322980.

Info: www.mettiamociallopera.it

 

Chi sono i beneficiari dell’iniziativa

L’AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma opera in tutta Italia grazie all’attività di 82 sezioni provinciali che collaborano costantemente con i Centri di Ematologia sul territorio. Promuove e sostiene la ricerca scientifica nel campo ematologico, è impegnata per migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro familiari e per sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie del sangue.

L’AREO, Associazione Ricerche Emato-Oncologiche presieduta da Eugenio Benvenuto, è una onlus con sede a Genova e opera a favore della Divisione Operativa Ematologia 1 dell’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino di Genova. La divisione si occupa di Ematologia generale (anemie, coagulazione, piastrinopenie, etc) ed ematologia Oncologica (Leucemie, Linfomi, Mieloni). Inoltre partecipa attivamente a protocolli biologici e clinici internazionali. E’ stata la prima ad utilizzare l’Autotrapianto nelle neoplasie ematologiche ed il trapianto allogenico a condizionamento ridotto; ha partecipato allo studio dei farmaci oncolitici più importanti ed alle nuove tecnologie per migliorare la cura delle leucemie, linfomi e mielomi.

L’Unita Operativa Ematologia Clinica e Sperimentale dell’Istituto Giannina Gaslini diagnostica e tratta le malattie del sangue dell’età pediatrica. Ogni anno vengono presi in carico oltre 50 nuovi pazienti, per oltre il 70% provenienti da altre regioni italiane o dall’estero, con malattie ematologiche maligne principalmente leucemie acute in buona parte avanzate trattate con protocolli internazionali d’avanguardia che utilizzano nuovi farmaci secondo le regole della sperimentazione clinica. Tali protocolli sperimentali costituiscono un progetto altamente qualificante della nostra Unità cui verranno destinate le risorse derivate dall’iniziativa del 24 ottobre. L’Ematologia del Gaslini prende in carico anche pazienti con altre malattie ematologiche rare quali le Insufficienze Midollari, sia genetiche sia acquisite, per le quali l’Unità è Centro di Riferimento Nazionale ed Internazionale. Tutti i pazienti vengono seguiti secondo il principio del “full care giving” cioè di presa in carico totale dei bisogni di salute, psicologici e delle esigenze quotidiane di vita del bambino e dei suoi familiari. L’attività clinica è strettamente coniugata con quella di ricerca, sia autonoma sia condotta in collaborazione con i principali Centri Europei ed Americani ciò che contribuisce a porre l’Ematologia del Gaslini a livelli di eccellenza su scala nazionale ed internazionale.

Il Comitato Maria Letizia Verga Onlusper lo studio e la cura della leucemia del bambino, fondato nel 1979, riunisce genitori, amici e operatori sanitari con l’obiettivo di offrire ai bambini malati di leucemia in cura presso la Clinica Pediatrica dell’Università Milano Bicocca dell’Ospedale S. Gerardo di Monza – Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma, l’assistenza medica e psico-sociale più adeguata al fine di garantire loro le più elevate possibilità di guarigione e la miglior qualità di vita. Tutto questo sulla base di un’Alleanza tra medici, operatori sanitari, genitori e volontari.
[hr top]