MSC Crociere: dopo la Preziosa sospesa l’espansione

La nuova ammiraglia di MSC Crociere ha superato brillantemente la prova del “floating”, il primo trasferimento in acqua nei cantieri di Saint Nazaire. Al momento sono sospesi i progetti per di espansione della flotta MSC Crociere.

MSC Preziosa, quarta nave ammiraglia della classe Fantasia di MSC Crociere, nei giorni scorsi è stata ufficialmente trasferita al molo Joubert, bacino C dei cantieri STX Europe di Saint-Nazaire, dove saranno compiuti gli ultimi ritocchi al suo scafo e completati gli impianti e gli arredi.

 

MSC Preziosa, foto MSC Crociere/ STX France

Si tratta del primo spostamento da quando è iniziata la costruzione della nave. Una lunga operazione durata due giorni che ha richiesto il coinvolgimento di gran parte dello staff dei cantieri navali francesi. MSC Preziosa durante la “sfilata” è stata accompagnata da cinque rimorchiatori al molo di destinazione, dove sarà completata con massima cura per i dettagli.

Come reso noto da Gianluigi Aponte, presidente di MSC, i piani di espansione sono in questo momento sospesi:”Per ora Msc sospende l’espansione nel settore delle crociere in attesa di vedere come va l’economia mondiale”. Sul fronte delle navi container Aponte prevede in futuro una ripresa dei volumi ma anche un impatto negativo sui noli a causa di una offerta eccessiva di tonnellaggio. Questo significa che troppe navi circolano con le stive vuote.

Come avevamo scritto a febbraio 2012 il progetto per una nuova classe di nave chiamata “Vista” non sarà realizzato come confermato a inizio di quest’anno. Domenico Pellegrino, managingn driector di MSC Crociere, aveva parlato di una possibile, congegna di tre navi previste per il 2015, 2016 e 2017.

Queste navi della “classe Vista” avrebbero una lunghezza di 315 metri e una larghezza di 42 metri (navi della classe Fantasia hanno una lunghezza di 333 metri e una larghezza di 38 metri, questo per riorganizzare gli spazi pubblici. Il modello MSC Yacht Club, già presente sulle navi della classe Fantasia, sarà notevolmente ampliato, mentre il concetto delle cabine saranno completamente rivisitata, con una larghezza minore rispetto a ora, ma ottimizzando degli spazi.