Crociere: sarà un anno da record per La Spezia a sfavore di Livorno

La Spezia assieme a Catania, Palermo, Salerno, Ancona e Cagliari sono le città che vedranno il passaggio tra i 100.000 e i 500.000 passeggeri delle navi croceristiche. Il dato emerge dalla previsione per il 2013 fornita ieri dall’osservatorio genovese della Cemar Agency Network, di Genova, che ha diffuso in occasione del Seatrade di Miami i dati previsionali del comparto crocieristico per l’anno in corso.

 

Il porto di La Spezia, foto Autorità Portuale La Spezia.

Secondo Cemar, il 2013 porterà importanti variazioni nella classifica dei porti. Per quanto riguarda i porti italiani, Civitavecchia si conferma nuovamente primo porto italiano nel 2013, con oltre 2.450.000 passeggeri movimentati, seguito da Venezia, Genova, Napoli e Savona.

Genova guadagnerà due posizioni, superando 1.100.000 passeggeri movimentati grazie a MSC Crociere e Royal Caribbean, piazzandosi in terza posizione dopo Civitavecchia e Venezia, e prima di Napoli e Savona.

Livorno invece perde oltre il 18% del traffico, retrocedendo alla sesta posizione a favore di La Spezia.

Nel 2013, cinque porti supereranno quota un milione di passeggeri (Civitavecchia, Venezia, Genova, Napoli e Savona), mentre altri 3 si assesteranno tra i 500.000 e il 1.000.000 (Livorno, Bari e Messina).

“La forte crescita del porto di Genova nel 2013, come di altri porti della penisola – ha dichiarato Sergio Senesi presidente di Cemar Agency Network di Genova, nell’ambito del No Frills- è riconducibile all’aumento degli scali di MSC Crociere (oltre 763 toccate in Italia con oltre 2.900.000 passeggeri movimentati), mentre Costa Crociere e Royal Caribbean nel complesso rimangono stabili. Da segnalare anche il ritorno nel Mediterraneo della Disney e la seconda nave della Carnival”. 

Fonte: cittadellaspezia.com