Princess Cruises: partenze regolari da Port Everglades per la Royal Princess

Dopo aver terminato la prima stagione estiva in Europa la nuova ammiraglia della compagnia Princess Cruises, la Royal Princess imbarcherà i passeggeri dal porto di Fort Lauderdale in Florida per la stagione invernale 2013 / 2014. La nave da crociera Royal Princess proporrà partenze regolari dal porto “Port Everglades”, di sette notti con itinerario nei Carabi orientali. L’itinerario prevede scali sull’isola privata della compagnia, la Princess Cays, St. Thomas e St. Maarten.

Il direttore esecutivo dell’autorità portuale, Steven Cernak: “Siamo onorati che Princess Cruises ancora una volta ha scelto Port Everglades come homeport per la sua nuova ammiraglia Royal Princess.”

Le immagini relative alla Royal Princess possono essere consultate sulla nostra pagina di Pinterest: http://goo.gl/ldwhM

 

Royal Princess presso i cantieri navali Fincantieri, foto Princess Cruises.

Princess Cruises: Regal Princess il nome della nuova ammiraglia

La compagnia di crociera Princess Cruises in occasione ieri della prima posa del blocco di acciaio ha svelato il nome della nave da crociera: “Regal Princess”. Ospiterà 3.600 passeggeri e sarà battezzata in primavera del 2014.

La cerimonia di posa è avvenuta ieri, 28 agosto 2012, presso i cantieri navali di Fincantieri a Monfalcone. Per la compagnia statunitense è la seconda nave a portare questo nome, dal 1991 al 2007 era già in servizio presso la flotta una nave da crociera con il nome di “Regal Princess”. Ora questa nave, anch’essa costruita presso il cantiere di Monfalcone, oggi appartiene alla compagnia P&O Australia e si chiama “Pacific Dawn”.

La “Regal Princess”, nave gemella della “Royal Princess” che in questo momento si trova ancora presso i cantieri navali, avrà una stazza lorda di 141.000 tonnellate e ospiterà ben 3.600 passeggeri.

 

Regal Princess
Dopo le benedizioni tradizionali del blocco, di un peso di circa 500 tonnellate, una gru ha sollevato e posato il pezzo sul bacino di costruzione. Foto Princess Cruises.

Princess Cruises: tenersi in forma a bordo della Royal Princess

Princess Cruises svela alcuni highlights relativi al mondo del benessere e del fitness presenti a bordo della nuova Royal Princess, attualmente in costruzione presso i cantieri navali Fincantieri di Monfalcone e pronta per la consegna il 16 giugno 2013.

Tutti i passeggeri, qualunque sia la disciplina sportiva che prediligono, potranno mantenersi in forma con una nuova pista per jogging comprensiva di area attrezzi ed esercizi, il Princess Sports Central e un centro fitness dotato di attrezzature all’avanguardia con una sala privata per l’aerobica.

 

Princess Cruises
Attività sportive a bordo della Royal Princess, foto Princess Cruises.

Continua a leggere

Princess Cruises: la Royal Princess prende forma

Lo scorso 15 marzo 2012 è stata tagliata la prima lastra d’acciaio della nuova nave da crociera Princess Cruise, la Royal Princess. I lavori procedono presso il cantiere navale di Fincantieri come lo dimostrano le foto messe a disposizione dalla compagnia statunitense, datate mese di luglio.

È la terza volta che il nome Royal viene assegnato ad una nave Princess. La nuova Royal Princess con una stazza di 141.000 tonnellate e una capacità di 3.600 passeggeri debutterà a maggio 2013, sarà la prima delle 2 navi di nuova generazione, costruite da Fincantieri a Monfalcone.

 

Royal Princess in costruzione presso Fincantieri, foto Princess Cruises.

Continua a leggere

,

Princess Cruises: rotta verso il Giappone

Princess Cruises trasferisce la nave Sun Princess a partire da aprile 2013 per un totale di 87 giorni in Giappone. Questa nave è in grado di ospitare fino a 2’022 passeggeri. Verranno proposte in totale nove crociere su sette itinerari diversi che opereranno da aprile a luglio del prossimo anno. Le crociere dureranno da nove fino a un massimo di dodici giorni.

La Sun Princess sarà la nave da crociera più grande mai attraccata nei porti giapponesi e la compagnia prevede un volume stimato per questa prima stagione in Giappone, di circa 18’000 passeggeri.