Canale di Panama compie 100 anni

Il Canale di Panama compie oggi 100 anni. SI tratta di una delle opere di ingegneria più imponenti e importanti mai realizzate nel mondo.

 

canale di panama

Canale di Panama compie 100 anni

 

Ricorre oggi, 15 agosto 2014,  l’anniversario dei 100 anni del canale più famoso al mondo che congiunge i due oceani quello Atlantico con il Pacifico, con una lunghezza di 81,1 kilometri fu inaugurato dopo soli 7 anni di lavoro. La sua profondità è pari a12 metri e la larghezza varia dai 240 e i 300 metri. Il tempo di percorrenza, dipendente dal traffico e dalla grandezza della nave, è di circa 8/12 ore.

Da quel lontano 15 agosto ad oggi sono state oltre un milione le navi che vi hanno transitato, con una media che si aggira negli ultimi anni attorno alle 15.000 unità, per raggiungere più di 1.700 porti nel mondo.

Il Canale di Panama è percorso da migliaia di navi all’anno per un tonnellaggio di decine di milioni di tonnellate in entrambi i sensi. Il pedaggio dovuto per la navigazione è la principale fonte dell’economia dello stato di Panamá. Le navi che attraversano il canale non possono superare i 292,68 metri di lunghezza e i 32,31 metri di larghezza.

A ricordare al mondo il primo “passaggio” di un piroscafo dal Pacifico all’Atlantico, la mattina del 15 agosto 1914, è in progetto quest’anno “la Noche del Centenario” e numerosi saranno gli eventi che celebreranno quest’anno la storia del secolo di vita del Canale di Panama, culminando nella notte di ferragosto in un’esplosione di spettacoli, musiche e rappresentazioni che coinvolgeranno tutto il Paese.

Proprio in occasione del centenario, verranno inoltre conclusi i lavori di ampliamento delle chiuse e delle conche idrografiche, cosa che consentirà l’aumento del traffico e l’ingresso di navi di dimensioni sempre maggiori. Un po’ di italianità nella realizzazione dei lavori di ampliamento del canale grazie agli accorti traviati nelle score settimane tra l’Autorità del Canale di Panama e il consorzio Gupc (Grupo Unidos por el Canal, composto tra l’atro dall’italiana Salini Impregilo),che ha definitivamente sbloccato il finanziamento per il completamento dell’ampliamento della via d’acqua tra l’Atlantico e il Pacifico. L’accordo prevede il completamento dell’opera entro il 31 dicembre 2015, con alcuni snodi intermedi, quali la consegna di tutte le paratoie (8 su 16 sono già arrivate a Panama) entro il febbraio 2015.

[hr top]