Autism-Friendly: programma di formazione per l’industria crocieristica

Royal Caribbean International è la prima compagnia crocieristica ad essere certificata. La certificazione “Autism Friendly” assicura che i servizi, gli ambienti e gli intrattenimenti a bordo siano accessibili agli ospiti affetti da autismo e da altre disabilità dello sviluppo. Autism on the Seas™ (AotS), principale organizzazione turistica al servizio di persone affette da autismo e da disabilità dello sviluppo, ha annunciato l’introduzione dell’Autism Friendly, uno standard di certificazione e un programma di formazione per l’industria crocieristica, primo del suo genere nell’industria del turismo.

 

Autism-Friendly: programma di formazione per l'industria crocieristica

Autism-Friendly: programma di formazione per l’industria crocieristica.

 

Royal Caribbean International è la prima compagnia crocieristica ad essere certificata dall’ente Autism on the Seas, per la sua capacità di accogliere e coinvolgere nella vita di bordo ospiti con autismo e disabilità dello sviluppo. Con effetto immediato, l’intera flotta di Royal Caribbean è stata certificata al Livello Bronzo di Autism Friendly. La certificazione al Livello Argento è prevista per la fine del 2014.

“L’autismo è un disturbo attualmente in crescita e troppo spesso non adeguatamente valutato. Per questa ragione, offrire alle compagnie crocieristiche uno standard che preveda una formazione del personale di bordo, al fine di renderlo in grado di gestire in modo appropriato persone autistiche, rappresenta una svolta nell’industria del turismo” – ha affermato Mike Sobbel, fondatore e presidente di Autism on the Seas. – “Siamo orgogliosi di poter avere Royal Caribbean come nostra prima compagnia crocieristica certificata “Autism Friendly”. Sono sicuramente degni di encomio sia il suo coinvolgimento che le iniziative volte ad accogliere questi ospiti speciali e siamo certi che questo sia solo il primo passo per soddisfare le esigenze particolari di famiglie che cercano una vacanza appositamente strutturata per le loro esigenze specifiche”.

“Siamo onorati di essere la prima compagnia crocieristica ad ottenere la certificazione Autism Friendly” – ha affermato Lisa Lutoff-Perlo, executive vice president of Operations di Royal Caribbean International. “Royal Caribbean, leader a livello mondiale per ciò che riguarda le proposte crocieristiche in luoghi indimenticabili, vuole anche dimostrare il proprio impegno per soddisfare ospiti con qualsiasi tipo di abilità. Abbiamo lavorato con Autism on the Seas per più di sette anni per migliorare le nostre proposte volte agli ospiti e alle famiglie con problemi di autismo”.

Lo Standard di Certificazione Autism Friendly per le compagnie Crocieristiche è stato concepito da Autism on the Seas come linea guida per le compagnie di crociere, al fine di assicurare che tutti i servizi a bordo e a terra, nonché gli ambienti e gli intrattenimenti siano adatti ad accogliere e coinvolgere ospiti affetti da autismo o da disabilità dello sviluppo. I diversi requisiti richiesti dal presente Standard sono o possono essere adattati alle politiche e alle procedure della compagnia crocieristica nonché alle diverse navi al fine di assicurare che lo scopo e l’intento della certificazione risultino sostenibili ed efficaci.

Le Certificazioni sono assegnate singolarmente a ciascuna nave. A seconda del livello di certificazione, alle navi può essere richiesto di soddisfare particolari requisiti suddivisi in sette diverse categorie:

  1. Cruise Staff Training: Formazione Personale di Bordo
  2. Youth Program: Programma Animatori ragazzi
  3. Pre-Vacation Planning & Services: Programmazione & Servizi Pre-imbarco
  4. Dining/Dietary: Ristorazione/regime alimentare
  5. Disability Accommodations: Cabine per disabili
  6. Guest Satisfaction & Feedback: Grado di soddisfazione degli ospiti & Feedback
  7. Support for “Cruises with Autism on the Seas Staff”: Supporto per “Cruise with Staff” di Autism on the Seas